STANNO FIORENDO POESIE


Non so se una poesia si scriva con la mente o con il cuore oppure ancora, con l'anima... sicuramente (e in una visione più concreta) si scrive con la mano e in questi giorni -finalmente!- la mia mano sta seguendo un filo, una stradina che porta dritta all'ispirazione... è come un fulmine che esplode soltanto quando c'è lo scontro/incontro fra due corpi con elevata differenza di potenziale elettrico. 
Una poesia si può scrivere con la mente, con il cuore, con l'anima ma soprattutto quando c'è un collegamento tra queste... mente e cuore, cuore e anima... quando c'è quello scontro/incontro dove scaturisce la scintilla, dove avviene il contatto. 
Dopo un pò di tempo, sicuramente condizionato da molti fattori esterni della mia vita "reale", finalmente qualcosa ha iniziato a muoversi e vedo uscire parole che una ad una si legano tra loro diventando versi... come l'ago che prende il filo dalla spoletta e lo dispone secondo uno schema fino a farne uscire uno splendido ricamo.

"...ho allacciato le mie scarpe
con i fiori di campo
che hai raccolto tu..."

0 Pensieri:

Posta un commento