CUORE E FANGO


NUOVA POESIA //
Cuore e fango

Cuore e fango...
è migliorarsi in ogni tempo!
Un cuore non è perfetto
s'è senza ombre e senza luci

...perché da sola la Luce
può smozzare tutto il resto
e tutto il resto nelle sole ombre
può sembrare un vuoto senza fine
e si diventa preda di un'ipotetica paura di andare oltre.

Cuore e fango
invece è andare dove il sole già finisce,
nelle notti buie senza luna e senza luci
...è andare fuori di strada
ritrovando antichi sentieri di montagna
...perché tra ponti e gallerie l'uomo non ha fatto niente.

Cuore e fango
è migliorarsi in ogni tempo!
Cielo e nuvole con la pioggia è anche meglio

...perché da sola l'Estate
può durare solo un tempo
ma senza Inverno no,
non esisterebbe alcuna Primavera
...e senz'Autunno poi
non si scriverebbe più nemmeno una canzone.

Cuore e fango
invece è cantare anche quando il sole ormai svanisce,
nelle notti buie senza luna e senza luci
...è andare lontano
lasciandoci alle spalle montagne di pensieri
per liberarsi e ritrovarsi in nuovi orizzonti.

E
se
in tutto questo 
non 
ci fosse più
la speranza di tornare indietro
e ritrovare il lasciato
allora si che puoi dire di esser stato incompreso
di esser stato lasciato solo, abbandonato
di aver provato e riprovato
senza alcun senso
di recuperare
il perso.

Ma solo allora ti ritroverai
e solo allora capirai
che se hai perduto il perso
ti sei liberato di tutto quello che
tu rinfacciavi al tuo passato
e contro te stesso...

pronto per vivere adesso
un solo futuro, un solo presente:
il tuo

...il tuo presente
di cuore e fango.



condividi su facebook


0 Pensieri:

Posta un commento