Posta in arrivo, apro il pacco e dentro ci trovo...

...le copie del libro che ho ordinato!
Sono arrivateeeeee!
:-)))))))))))))))))))
 



-
IL GIARDINO DEGLI ILLUMINATI-
frasi, aforismi e aneddoti
dei più grandi maestri di vita
e dei fans dell' omonima pagina Facebook

Questo libro, pubblicato solo ed esclusivamente a scopo benefico, è il frutto di un’ iniziativa indetta dalla Pagina Facebook “Il Giardino degli illuminati” in collaborazione con la Casa Editrice Eremon Edizioni. 

L’ iniziativa (che apre il progetto “Facciamo del nostro mondo un Giardino”) ha preso inizio nel mese di Ottobre. Fin da subito ho messo la mia partecipazione proponendo la L.I.L.T. (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) che, alla fine, è stata anche la beneficiaria dei proventi della vendita del libro... infatti mediante una votazione effettuata per tutta la durata del mese di Novembre, la L.I.L.T. è l’ Associazione con il maggior numero di voti. A tutto questo, si aggiunge che sono stato chiamato anche per la redazione della prefazione di questo libro. Ciò che è venuto fuori, nel mio ordine personale a riguardo di questo libro, è tutta questa realtà che veste i panni di un sogno cui, per viverlo, bisogna mettere tempo e ordine alle parole e al vivere. Il mio entusiasmo cresceva man mano che vedevo questo progetto prendere corso. L’ adesione all’ iniziativa, la scelta dell’ Associazione (che poi ha anche vinto), la redazione della prefazione... tutto questo ha rappresentato anche il mio battesimo editoriale. Sono giusto trascorsi 9 mesi da quando ho aperto la mia Pagina Facebook e dopo neanche un anno, mi ritrovo circondato da un mondo di persone bellissime, unite e consapevoli dello stare insieme per la vita. “Insieme per la vita” appunto è anche il nome del gruppo Facebook che ho aperto come segno nel ricordo di questa esperienza. La dimostrazione di affetto e di considerazione che mi è stata manifestata, non poteva rimanere senza memoria, senza un punto in cui raccogliere tutti. Da questo libro ne conserverò sempre questa consapevolezza, questa dimostrazione.

Quando ho saputo che la L.I.L.T. era la vincitrice della selezione, non avevo parole... Rimanevo così davanti al pc... con una felicità che rompeva i confini del cuore! Scrissi soltanto un messaggio sulla pagina:
“State attenti nel vostro vivere:
se avete dei sogni, questi potrebbero realizzarsi!”
Vedevo il mio sogno diventare realtà... anzi, avessi avuto la possibilità di esprimere un desiderio, non sarei andato neanche così vicino a tutto ciò che invece sta accadendo in questi giorni! La mia felicità non aveva parole... era fatta soltanto di lacrime: lacrime di gioia, lacrime di sogno. Questo libro, per me, rappresenta tutto questo. Ma a tutto questo va fatta anche un’ analisi tecnica delle cose, di come sono andate e di come hanno trovato il loro svolgere. Ebbene, tutto iniziò il 28 settembre, quando leggendo dell’ iniziativa sulla pagina del Giardino degli Illuminati, inviai una mail per la partecipazione con la liberatoria e Associazione.

Conosco questa pagina “da sempre” ovvero fin dai primi periodi in cui ho aperto la mia.

Il mio rapporto con il Giardino è stato da subito caratterizzato da un’ alta e reciproca considerazione. Desy & Noah, gli amministratori della Pagina de “Il Giardino degli Illuminati” non sono mai passati indifferenti davanti alle mie condivisioni ma anzi, in un certo modo, hanno contribuito a dare risalto e valore alla mia manifestazione. Più passavano i giorni e più sentivo la presenza del mondo Facebook.

Questa mia manifestazione virtuale, iniziata il 21 Marzo 2011, ha trovato in ogni mese che trascorreva, una presenza costante di persone che arrivavano sulla pagina a mostrarmi il loro piacimento, le loro emozioni nel leggere le mie poesie e condivisioni. Di tutto questo ne ho conservato fin da subito una forma di rispetto e di tanta gratitudine. Non avrei mai pensato di riuscire davvero a ricavarmi un posto “mio”... ed invece, dopo soltanto 9 mesi dalla data di inizio mi ritrovo edito in un libro in cui non solo il ricavato andrà all’ Associazione proposta da me ma ci sarà la mia presenza anche come redattore della prefazione.

Questo è stato il mio esordio editoriale... cosa chiedere di più?!
Fin da subito ho riconosciuto la consapevolezza di andare a fare ciò di cui me ne prendevo carico.
In un certo modo, parlando dell’ Associazione che ha vinto la selezione, posso dire che non ho lasciato una sola persona nel coinvolgere. Non so quanti messaggi ho inviato! Quello che mi piace pensare... è che abbiamo vinto perché uniti. Davvero si è venuta a creare una sorta di coesione di intenti tra tutte le persone appartenenti al mio profilo e pagina, che ha classificato già a metà mese, la L.I.L.T. come una delle Associazioni papabili alla vittoria della selezione. Sono arrivati più di 1600 voti che hanno rappresentato un lavoro di “promozione” dell’ iniziativa, davvero molto valida. Sottobanco, ora lo posso dire... si è creata una sorta di alleanza con alcune persone fatta di un fare concreto. C’è chi non si è mai stancato di sopportare e supportare la mia attività a favore della L.I.L.T. ...chi si è attivato nello stampare veri e propri volantini da appendere nelle scuole e nei luoghi affollati! Chi ha coinvolto ogni singola amicizia su Facebook attivandosi nella chat! Il punto di forza è stato l’ essere insieme, insieme per L.I.L.T.
Per una migliore promozione di questa iniziativa, ho anche creato un evento su Facebook in cui lo slogan portante è stato:
“Insieme per LILT significa insieme per la vita, insieme per tutti.
Tutti insieme per tutti, tutti insieme per LILT”
Questo per dare prova e risalto a quell’ unione che è venuta a crearsi con tante persone.
In questa promozione della LILT ho ricevuto molti messaggi “contro” di persone che non conoscendo appunto la missione di LILT, mostravano in ogni occasione i loro dubbi. Da parte mia, a questi ho sempre dato una risposta ma a volte, anche l’ entusiasmo è stato messo alla prova... l’ indifferenza e l’ ignoranza si son rivelate ancora una volta il male peggiore dell’ umanità. Però la mia considerazione si concentrava, ovviamente sul buon operato di chi mi affiancava. Ho sempre detto a queste persone che in verità noi avevamo già vinto, indipendentemente dal numero di voti. Questa è stata davvero la nostra grande vittoria (che poi secondo me ha anche confermato la vittoria ufficiale)!
Questo libro per me rappresenta tutto questo, non solo un esordio...
...non solo un’ unione di intenti... non solo una vincita... non solo un traguardo... non solo un nuovo inizio... non solo una nuova realtà... non solo un sogno... ma tutto questo messo INSIEME, nel mio cuore, nel mio vivere... insieme per la vita!


<3 GRAZIE AD OGNUNO DI NOI <3


0 Pensieri:

Posta un commento